“ Festa Europea della Musica ” 2017 a Milano

“ Festa Europea della Musica ” 2017 a Milano

0

Festa della musica, Milano.Anche quest’anno Milano, per il solstizio d’estate, si trasforma in un palcoscenico all’aria aperta con la “Festa Europea della Musica”. Il prossimo 21 giugno, in occasione del solstizio d’estate prenderà via il programma con decine di concerti gratuiti aperti ai milanesi e ai molti turisti presenti in città. La Festa Europea della Musica quest’anno viaggerà tra Milano e Parigi a bordo del TGV proponendo concerti di jazz e musica classica improvvisazioni e giochi musicali grazie agli studenti della Scuola Civica di Musica “Claudio Abbado”. I set in città saranno in Darsena, piazza XXV Aprile, piazza Gae Aulenti, piazza Castello; ma anche sedi museali come il Mudec, la GAM e i musei e i cortili del Castello Sforzesco, oppure nuovi luoghi di aggregazione come mare culturale urbano che proprio il 21 giugno aprirà la stagione estiva con una grande festa a ingresso gratuito.

Programma

Alle ore 18.00 tra il cortile della cascina e la piazza di Cenni di Cambiamento prenderà il via con l’esibizione live dei ragazzi e delle ragazze del laboratorio di rap Unity insieme alla Corale Polifonica Sforzesca, due gruppi in residenza artistica a mare coordinati per l’occasione da Cesare Picco; e proseguirà con la performance site specific di Francesca Chiacchio, “Noi, tondi pirotecnici”, realizzata con gli/le abitanti di Cenni di Cambiamento.

Seguirà la prima nazionale dello spettacolo “Allora lo facciamo noi!” della compagnia olandese Wunderbaum, per poi lasciare la scena allo speciale dj set di un ospite d’eccezione, Frankie hi-nrg mc.  Nell’Auditorium del MUDEC, Museo delle culture,sarà di scena il progetto “Teofonia: note di fedi per un’unica armonia”, organizzato insieme alla COREIS (Comunitá Religiosa Islamica) Italiana e all’ Unione Induista Italiana. Letture e recitazioni di passi tratti dalle sacre Scritture delle tradizioni religiose introducono il momento artistico, in cui si alterneranno varie espressioni musicali come la musica islamica e la danza classica indiana. In questa occasione sarà coinvolto anche il quintetto musicale islamico Sukun Ensemble e la danzatrice Atmananda con il gruppo della Talavidya Academy.

Tra piazza Affari, Darsena, piazza XXV Aprile e piazza Castello con concerti, showcase e dj set, che daranno spazio a band emergenti e indipendenti presenteranno proposte musicali provenienti da tutta Italia selezionate tra le campagne di maggior successo del portale Distratti e Musicraiser.com. Dalle ore 18 alle 23, Presso la Locanda alla Mano, in Piazza del Cannone, palco aperto con la No Singer Band,ci sarà uno speciale karaoke con musica dal vivo per cantare ma anche suonare, con gli strumenti della band.

Castello Sforzesco, in collaborazione con la Fondazione “Antonio Carlo Monzino”, offrirà ai suoi visitatori 5 momenti musicali nelle sale più suggestive la mattina fra le ore 11.30 e le 12.30 e il pomeriggio fra le ore 15 e le 16. Ingresso con biglietto dei musei (euro 5 intero/euro 3 ridotto, gratuito under 18). In serata invece,  nel Cortile delle Armi – dove ogni sera va in scena uno spettacolo dell’Estate Sforzesca –  suonerà l’Orchestra della Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado”, che eseguirà musiche di Schumann, Schubert e Mendelssohn. Il programma completo online si trova sul sito ufficiale della Festa Europea della Musica e sul sito del Comune di Milano: www.comune.milano.it/Estate2017

Roberta Marcello

Ho svolto diverse attività lavorative che mi hanno portato ad avere un’ottima capacità comunicativa e un’ottima interazione con le persone che mi hanno conosciuto e lavorato con me. La mia formazione è prettamente umanistica e dopo anni di pausa, dovuta agli impegni famigliari, ho ripreso gli studi conseguendo i master in: Criminologia con indirizzo Anti-pedofilia , Stalking e Atti persecutori,Diritto dell’Immigrazione e Mediazione Culturale. Attualmente, sto muovendo i primi passi nel mondo del giornalismo online occupandomi della stesura di articoli per alcune testate dell’hinterland milanese.