Una pizza speciale da Eataly, ingredienti di primissima qualità

Una pizza speciale da Eataly, ingredienti di primissima qualità

IGpizza2Dal 6 giugno, per tutti i martedì del mese, al famosissimo food store Eataly, il negozio di gastronomia che si trova in Piazza XXV Aprile, al numero 10, dove una volta aveva sede il teatro Smeraldo, sarà ospite d’onore la pizzeria IGPizza. Prima di questo locale sono state ospitate le pizzerie Berberè e Taverna Gourmet, nomi di spicco nel mondo dell’alimentazione.
IGPizza si trova a Milano in via Brunelleschi 3, la missione di questa pizzeria è soddisfare pienamente i clienti a casa loro, infatti, è quasi unicamente una pizzeria da asporto,  che sfrutta ogni possibile tecnica e tecnologia per consegnare le pizze calde e perfette, come se fossero appena sfornate, anche se nel locale sono disponibili alcuni tavoli per la degustazione in loco.

Eataly un’eccellenza nell’eccellenza

I prodotti venduti nei diversi negozi di Oscar Facchinetti, sotto il brand Eataly sono sempre prodotti di grande qualità, i prezzi naturalmente sono consoni a tale qualità, ma sono tutto sommato, in linea con i normali prezzi di Milano, che si sa, non sono proprio i più bassi del mondo. Eataly conta numerosi negozi tra cui uno a Roma, uno a Genova, uno a Torino e poi ancora Firenze, Bologna, Piacenza e Forlì, oltre molti altri punti vendita. Ma non solo, i negozi di questa catena gastronomica sono presenti anche all’estero, A New York, Chicago, e poi ancora in Giappone in Corea, a Copenaghen e a San Paulo, oltre a molte altre località in tutto il mondo.

IGPizza, Impasto e ingredienti molto al di sopra della media

Gli ingredienti oltre all’impasto delle pizze di IGpizza hanno qualcosa di veramente particolare, del resto, che non è la solita pizza, lo si capisce subito dai nomi, che non sono la solita margherita, diavola o quattro stagioni, ma hanno nomi che richiamano la provenienza dei prodotti con cui sono farcite, tutti provenienti da piccoli produttori. Ingredienti come pomodori San Marzano dell’Agro Sarnese-nocerino, Fior di latte a doppia cagliata dei Monti Lattieri, un formaggio di bufala stagionato e il basilico di Prà, o la ‘Nduja di Spilinga e il peperoncino di Soverato ne sono solo un piccolo esempio. Il menu è composto di circa 25 pizze, più 6 pizze dolci, ma spesso cambiano a seconda della stagione oltre che per la reperibilità di nuovi ingredienti. L’impasto è una miscela di diverse farine, e la lievitazione di ben settantadue ore, rende perfettamente digeribile persino il bordo. IGPizza (Italian Gourmet Pizza) ha un motto, “non è napoletana, non è americana, è semplicemente la nostra pizza”. Meriterebbero un capitolo a parte la scelta delle bevande, tra cui l’introvabile in Italia “Fritz cola” e le fantastiche birre artigianali del Birrificio Lariano.

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/