Museo di storia naturale. Inaugurazione di 6 nuovi diorami

Museo di storia naturale. Inaugurazione di 6 nuovi diorami

Giovedì 25 maggio, alle orMilano-museo-storia-naturale-324x243 Museo di storia naturale. Inaugurazione di 6 nuovi diorami Ambiente Costume e Società   e 18, presso le sale del Museo di Storia Naturale in corso Venezia 55, saranno inaugurate sei nuove vetrine (diorami)  dedicate alle foreste pluviali. I diorami, sono ricostruzioni di ambienti naturali e faunistici che riproducono fedelmente uno spaccato dell’area rappresentata. Sono presenti alberi, animali, rocce e persino ambienti nevosi e specchi d’acqua, che danno alla ricostruzione un aspetto fortemente realistico, anche se immobile come in una fotografia tridimensionale o un ologramma.

I Nuovi ambienti delle foreste pluviali e la loro collocazione

Pubblicità

I nuovi diorami faranno parte della sezione Foreste equatoriali e ambienti umidi tropicali, ambienti che si trovano nella sala 14.  Le altre sale comprendono: ecosistemi marini e isole oceaniche, foreste temperate, taiga e montagne, ambienti artici e antartici, mammiferi marini, e ancora, savane, praterie, deserti.
Nel museo sono inoltre presenti i calchi delle ossa di alcuni dinosauri, montate in modo da rispecchiare quella che probabilmente era la loro posizione naturale da vivi. Tra queste ricostruzioni, nella sezione paleontologica, spicca quella di un Tyrannosaurus rex,  è possibile ammirare una ricostruzione completa di un Triceratopo, realizzata per il museo negli anni ’70. Interessantissime anche le altre sale dedicate alla mineralogia,  e alla storia naturale dell’uomo. L’ingresso al museo è a pagamento, € 5,00 Biglietto intero e € 3,00 Biglietto ridotto.

Il Museo di storia naturale e il Parco di Porta Venezia, Indro Montanelli

Il Museo delle scienze naturali, si trova all’interno del parco di Porta Venezia, parco dedicato al giornalista Indro Montanelli, ed è raggiungibile tramite la linea della Metropolitana 1 (Linea rossa) alla fermata Palestro, oppure tramite la linea della metropolitana 3 (Linea Gialla) alla fermata Turati. Da quest’ultima si deve però procedere per un breve tratto a piedi.  Si può inoltre raggiungere con le linee tranviarie 1, 9, 19, 33, anch’esse vicine al museo, o provenendo dalla fermata del Passante ferroviario di Porta Venezia, che si trova a breve distanza dal parco e dal museo di storia naturale. Per la gioia dei bambini inoltre, nel parco sono presenti numerose giostre,  compreso un trenino su rotaie, e numerosi giochi e attività per i più piccoli. Se invece si vuole passare una giornata all’insegna della scienza, a pochissima distanza è presente il Civico Planetario Ulrico Hoepli.

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/

Nessun commento

Rispondi