Cinema, in attesa di un sequel, Trainspotting 2

Cinema, in attesa di un sequel, Trainspotting 2

0

Il fine settimana ci permette di rilassarci un po’. Magari anche di proporre attività e notizie diverse. Magari sperare che qualche lettore possa seguirle. Insomma che dalle nostre idee sorga un confronto. Magari anche dei pareri discordanti. La speranza rimane quella che le persone appunto si divertano un po’ e magari grazie a noi.
L’arrivo del film: “Trainspotting 2” è in dirittura di arrivo. L’arrivo nelle sale è per il giorno 23 Febbraio 2017. Il film è il seguito del primo film chiamato Trainspotting. Film di Danny Boyle tratto dall’omonimo libro scritto dal narratore scozzese Irvine Welsh. Il film iniziale era partito con un budget ridotto e con scarse speranze di poter diventare un film cult. Era un film che narrava le vicende di un gruppo di giovani di Edinburgo alle prese con la dipendenza da eroina. Oltre a ciò con la voglia di potersi liberare e cambiare vita. Film che così descritta farà sobbalzare dalla sedia certi lettori che non lo hanno visto.

Film di un’epoca

In realtà questo film ha narrato una città, Edinburgo. Film che ha fatto conoscere un volto assai diverso dalla visione romantica di una Scozia tutta Kilt e salmone che molte persone in Italia hanno. In realtà Scozia è anche se non soprattutto la sua realtà urbana e la città di Edinburgo. Ben diversa dall’altra città di Scozia quale è Glasgow. Città se vogliamo un po’ snob agli occhi di chi la conosce poco. Città che nasconde un degrado pari ad altre città europee più a sud.

Il sequel

Questo film si preannuncia come il ritorno dei protagonisti di allora. Protagonisti quali Renton, Spud e Sick Boy. Per non parlare dell’iracondo Francis Begbie o della dolce Dianne. Ritornano con nuove storie e in una città ben più funky e se vogliamo europea di un tempo. Un film da vedere, ci prepariamo alla visione augurandovi un buon fine settimana.

Nessun commento

Rispondi