Allarme siccità in Lombadia. La regione si prepara

Allarme siccità in Lombadia. La regione si prepara

0

siccita-300x195 Allarme siccità in Lombadia. La regione si prepara Lombardia Prima Pagina   Allarme siccità in Lombardia. La regione ha convocato per martedì 7 febbraio il tavolo delle riserve idriche. Si tratta del “Tavolo per il monitoraggio delle riserve idriche” che ha come obiettivo la verifica dell’attuale situazione. Specialmente in vista della primavera e dell’estate. Si è scelto di ragionare insieme a tutti i soggetti interessati alla regolazione delle acque. Questo prima che si verifichi l’emergenza siccità e nonostante si pensi che nei prossimi giorni la situazione idrica migliorerà. La scarsità di pioggia e neve, utile a riempire i bacini di montagna e ad accumulare riserve di acqua, ha già destato preoccupazioni nel settore dell’ agricoltura.

Preparati alla possibile emergenza

Pubblicità

Al tavolo di lavoro saranno convocate le Province, i rappresentati delle organizzazioni professionali agricole, gli operatori delle società energetiche, i consorzi di bonifica e i gestori dei bacini idrici. Gli assessori regionali coinvolti nel processo di coordinamento sono tre. Claudia Terzi ( Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile), Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana) e Gianni Fava (Agricoltura).
“Lo scorso anno abbiamo condiviso passo per passo l’evolversi della situazione, monitorando i dati dei principali laghi e fiumi lombardi. Fortunatamente, l’ultima parte dell’inverno aveva mitigato la situazione, scongiurando provvedimenti di emergenza sul rilascio delle acque. Anche per il 2017, quindi, ripeteremo questo metodo di condivisione e coinvolgimento di tutti i soggetti, in modo da non farci trovare impreparati. qualunque sia l’evoluzione della situazione meteorologica”.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi