Maxi sequestro di giocattoli per la polizia locale

Maxi sequestro di giocattoli per la polizia locale

sequestro-giocattoli-300x195 Maxi sequestro di giocattoli per la polizia locale Cronaca Milano Prima Pagina   La polizia locale di Milano ha sequestrato più di 400 mila giocattoli pericolosi. Il valore stimato della merce sul mercato sarebbe stato di circa 1 milione e mezzo di euro. Il maxi sequestro è avvenuto in un magazzino nella zona di via Stephenson. Le indagini sono state condotte dal nucleo Anti abusivismo della Polizia locale, sotto la direzione del Comandante Antonio Barbato. I controlli sono partiti da un negozio, appartenente a un cittadino cinese,  che esponeva merce pericolosa. Tra questi alcuni puntatori laser vietati. Da quel fatto sono partire le altre verifiche che hanno permesso di risalire al magazzino. Questo risultava tra i locali a disposizione del proprietario del negozio.

Pubblicità

E’ stata predisposta una perquisizione e all’interno del magazzino sono stati trovati centinaia di scatoloni contenenti soprattutto giocattoli. 400mila sono stati sottoposti a sequestro perchè non conformi ai requisiti previsti dal Codice del Consumo. I giocattoli non avevano documentazione fiscale attestante l’acquisto sul territorio della Ue né l’etichettatura indicante il fabbricante o altre informazioni utili a identificare il prodotto. Nessuna indicazione sulla composizione, le precauzioni d’impiego, o altre avvertenze. Erano davvero molto pericolosi per la salute e la sicurezza dei bambini. Fra questi alcuni portachiavi a forma di gufo o altri animali. Alcuni erano stati già segnalati dal sistema europeo Rapex per la segnalazione di prodotti pericolosi.

Il proprietario della merce è stato denunciato a piede libero. Le sue responsabilità riguardano la sua attività di produttore e importatore della merce,  per il reato di contraffazione e ricettazione, e per aver messo in vendita prodotti pericolosi. Ora rischia condanne che prevedono l’arresto e la reclusione fino a 6 anni e multe che possono arrivare fino a 50mila euro.

Il più grosso sequestro di giocattoli effettuato dalla polizia locale

Antonio Barbato, comandante della Polizia locale di Milano, ha detto ai giornalisti. “Si tratta del più ingente sequestro fatto dalla Polizia Locale su giocattoli pericolosi. Per riuscire a classificare tutta la merce sono stati necessari cinque giorni di lavoro da parte del Nucleo Anti abusivismo. In occasione delle festività, purtroppo, aumenta esponenzialmente l’importazione illegale di questi prodotti che non sottostanno ai controlli e alle regole di sicurezza previste dall’Unione Europea”.

Anche l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza ha commentato il successo della polizia locale milanese. “L’attività di vigilanza e controllo della Polizia locale è fondamentale per togliere dal mercato prodotti dannosi per la salute. Proprio in occasione dalle feste natalizie, genitori attratti dal basso prezzo possono comprare questi giochi, purtroppo venduti anche in negozi, senza sapere che possono essere pericolosi per i loro figli. Il lavoro della Polizia Locale è quello di assicurare ai consumatori prodotti non dannosi e tutelare i commercianti onesti.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi