Atti vandalici a capodanno, Rozza: interventi immediati

Atti vandalici a capodanno, Rozza: interventi immediati

La prima notte dell’anno è stata tutt’altro che tranquilla a Corvetto e Quarto Oggiaro, colpite da pericolosi atti vandalici. In piazza Ferrara l’albero di natale di zona del Municipio 4 è stato dato alle fiamme e il sospetto è che non si tratti solo di una bravata. I colpevoli, infatti, sono stati ripresi mentre alimentavano il rogo con materiale infiammabile. Quasi contemporaneamente a Quarto Oggiaro venivano spaccate, a colpi di mazza, le vetrate della portineria del civico 20 di via Pascarella.

Disordini anche a Milano, dove in via Gola, intorno alle 2 di notte, i militanti di un centro sociale hanno dato fuoco ad alcuni mobili per accendere un grosso falò che li riscaldasse durante i festeggiamenti. L’episodio era già accaduto 3 anni fa, ha raccontato uno dei vigili del fuoco intervenuti per spegnere le fiamme. Fiamme che sono state riaccese poco dopo, con i vigili chiamati ad un nuovo intervento, ostacolati questa volta dal lancio di bottiglie. Solo verso le 4 la situazione è tornata alla normalità.

“Gli interventi della Polizia locale sono stati immediati in tutte le emergenze segnalate nella notte di Capodanno e, ad oggi, sia a Quarto Oggiaro sia a Corvetto la situazione è stata messa in sicurezza. Questi episodi ci spingono a continuare e aumentare l’impegno nelle aree periferiche. Chi devasta non può pensare di averla vinta”. Questo il commento dell’assessore alla sicurezza Carmela Rozza, contenuto in comunicato rilasciato nei giorni successivi agli atti vandalici.

“Ringrazio il personale dell’Amsa – ha concluso l’assessore – che ha provveduto a pulire i residui dell’albero bruciato in piazza Ferrara e quello di MM che ha già messo in sicurezza la portineria danneggiata in via Pascarella”.

Nessun commento

Rispondi